Il Blog / Tutti gli aggiornamenti dal mondo dell'energia rinnovabile

Detrazione fiscale per il fotovoltaico

Con la Risoluzione n. 22 del 2 aprile 2013 l’Agenzia delle Entrate ha confermato che gli impianti fotovoltaici al servizio di abitazioni residenziali possono usufruire della detrazione fiscale del 50% dall’IRPEF in 10 anni (del 36% dal 1° luglio).

Questa soluzione, a conti fatti, è più conveniente dell’alternativo accesso al V Conto Energia per diversi motivi, non da ultimo un sempre maggiore onere burocratico richiesto dal GSE per erogare gli incentivi, cosa che aumenta le spese a carico del committente.

Possono accedere alla detrazione:

  • il proprietario o il nudo proprietario
  • il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • l’inquilino o il comodatario
  • i soci di cooperative divise e indivise
  • i soci delle società semplici
  • gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce

 

Altra differenza importante con la richiesta degli incentivi in Conto Energia, è il fatto che ai fini della detrazione non fa fede la data di allacciamento dell’impianto – soggetta ad impacci burocratici e ai tempi, talvolta lunghi, del gestore di rete – bensì la data di esecuzione del bonifico.

Tutti i dettagli si possono trovare nella guida rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, scaricabile qui: Detrazione 50% agosto 2012.

 

Lascia un messaggio

Name*

E-Mail * (non verrà pubblciata)

Sito Web